Archivi categoria: Taurasi

Hellenica Taurasi DOCG: intensità avvolgente

Vinoteca Esposito è sempre alla ricerca di vini che uniscano la qualità del bere all’identità del territorio da cui provengono.

Per questo lavoriamo costantemente per ricercare quelle realtà che lavorano per fornire un prodotto del territorio, sano, pulito e frutto di una reale passione per l’Arte di coltivare il Vino“.

La famiglia di Cantine De Santis è un esempio in questo senso con  le sue tre generazioni di viticoltori e una vigna sulle verdi colline irpine di Montemiletto (AV), La vocazione alla genuinità dell’aglianico e del Taurasi vinificato in purezza  ha prodotto Hellenica Taurasi.

Il giornalista ed esperto di vino e di cibo, Gimmo Cuomo, sul Corriere del Mezzogiorno lo ha descritto così:Da tempo non assaggiavo qualcosa di tanto convincente proveniente dall’area del Taurasi. Mi imbatto per caso in questa bottiglia di Hellenica docg di una piccola azienda agricola di Montemiletto, condotta da Felice De Santis e dal padre Alberto. Una macchia nera di 15,5 gradi che, tuttavia, non offuscano la nitidezza dei profumi, nè, tantomeno, infiammano il palato.

Rubino scuro, praticamente impenetrabile. Il vino ruota lentamente nel calice. Già l’esame visivo ne svela la generosa opulenza comprovata dalla lenta e colorata lacrimazione sulla parete interna. Profumi molto intensi e ampi. In evidenza la frutta, soprattutto le more, altri piccoli frutti di bosco, la confettura di amarena, accompagnata da intriganti note speziate e da sentori sempre più forti di liquirizia. Sarà interessante verificare nel tempo l’evoluzione del quadro aromatico. Il sorso è avvolgente, reso equilibrato dalla sostenuta acidità. I tannini rivelano l’estrazione sapiente e non risultano fastidiosi. Lungo finale con ricordi fruttati.”

 

Vinoteca Esposito

Siamo in Piazza Castello ad Acerra (NA), dal 1997.
Aperivino tutti i giorni e la domenica fino alle 14,00.

Taurasi Terredora: struttura e morbidezza in barrique

Vinoteca Esposito, wine bar ad Acerra, ha selezionato per voi un vino rosso di assoluta eccellenza. Se amate i vini longevi e di notevole struttura, non potete perdere l’occasione di degustare Pago dei Fusi Taurasi Docg dell’Azienda Agricola Terredora.

Il Taurasi è un eccellente vino campano che, pur non essendo molto famoso, è da considerarsi uno dei migliori vini del Mezzogiorno d’Italia. La zona di produzione è a nord-est di Avellino e comprende Taurasi e una quindicina di altri comuni, tutti nell’Avellinese. Il Taurasi, come molti vini del Sud d’Italia, ha origini preromaniche: l’aglianico, il vitigno principale da cui si produce questo vino, era un tempo detto “hellenico” o “hellenica”, a sottolineare l’origine greca. Il Taurasi ha preso il nome da Taurasia, un piccolo borgo vinicolo che i romani fecero loro dopo aver sconfitto gli irpini, nell’80 d.C.

I Vigneti dell'Azienda Terredora, dove si alleva l'Aglianico per il Taurasi
I Vigneti dell’Azienda Terredora, dove si alleva l’Aglianico per il Taurasi

La cantina Terredora è immersa nella natura selvaggia e mediterranea dell’Irpinia, ambiente perfetto per la vite, che ha origini antecedenti l’epoca romana e forse anche quella greca. Qui i vini acquistano la loro ben definita personalità grazie a un perfetto ambiente pedoclimatico caratterizzato da terreni di origine vulcanica estremamente ricchi di potassio, che rappresenta il principale precursore degli zuccheri e che permette ai vini di sviluppare una spiccata personalità alcolica.

Walter e Dora Mastroberardino insieme ai figli Daniela, Lucio e Paolo, sono i protagonisti che hanno dato alla cantina Terredora un grande successo sin dal 1994. Introducendo nella loro coltivazione innovazioni e conoscenze tecniche, Terredora ha reinterpretato, in chiave moderna, un patrimonio di cultura e tradizioni senza paragoni, dando vita ad una realtà sempre all’avanguardia. L’azienda si espande su 200 ettari di vigneto nelle aree più vocate della provincia di Avellino.

Il Taurasi DOCG di Terredora, nasce da vigneti (100% Aglianico) di Pietradefusi sulle colline della Valle del fiume Calore. All’accurata selezione delle uve raccolte a mano, segue vinificazione con macerazione sulle bucce per circa 12 giorni a 28° C.  A fermentazione completata, il vino matura in barriques di rovere francese per 14 mesi per continuare l’affinamento in bottiglia per almeno 24 mesi. All’accurata selezione delle uve raccolte a mano, segue vinificazione con macerazione sulle bucce per circa 12 giorni a 28° C.. A fermentazione completata, il vino matura in barriques di rovere francese per 14 mesi per continuare l’affinamento in bottiglia per almeno 24 mesi.

Caratteristiche organolettiche: Colore rubino intenso, bouquet ampio e complesso con aromi di ciliegia matura, sentori di spezie dolci, prugna, tabacco, pepe, catrame. Pieno, morbido e vellutato al palato, si caratterizza per tannini dolci ed eleganti, lunghe note di frutta e un finale speziato. Di notevole struttura è estremamente longevo.

Abbinamenti Gastronomici: Ideale con le carni, in special modo arrosti, cacciagione, cinghiale, costolette di agnello e piatti a base di spezie, funghi e tartufi, e formaggi stagionati come provolone, parmigiano e gorgonzola.

Temperatura di servizio: Servire a 18°-22° Ca.

Riconoscimenti e premi

2008: Decanter World Wine Awards 2013 – Argento
2006: 94 punti – The Wine Advocate, Febbraio 2013
2006: Year’s Best and Best Buy– Wine & Spirits, Giugno 2013
2006: 90 punti– Wine Enthusiast, Febbraio 2013
2005: 94 punti – The Wine Advocate, Giugno 2011: “Un vino spettacolare, esplosivo”
2005: 90 punti– Wine Enthusiast, Ansider’s guide to Italy’s best wine, food and travel.
2004: 95+ punti – The Wine Advocate, Agosto 2010
2004: 4 grappoli – Duemilavini 2010
2003: 93 punti – The Wine Advocate, Agosto 2010
2003: The Internazional Wine Challenge 2009 – bronzo
2003: Decanter World Wine Awards 2009 – bronzo

Vinoteca Esposito

Siamo in Piazza Castello ad Acerra (NA), dal 1997.
Aperivino tutti i giorni e la domenica fino alle 14,00.